• A cosa serve la poesia?
    A cosa serve la poesia?

Un weekend intensivo in aula.
A cura di Francesca Genti e Gianluca Gambino

0

A cosa serve la poesia?  È un laboratorio di scrittura e lettura ad alta voce volto a fare incontrare a un vasto pubblico la poesia, sottolineando il fatto che quest'arte maggiore, spesso poco frequentata e percepita come difficile, è in realtà un potente strumento di appropriazione della propria identità.

La parola poetica non è separata dalla vita e dal quotidiano, ma ne indaga con profondità e immediatezza i risvolti più cruciali tramite l’uso della parola e della voce.

Un laboratorio sulla poesia scritta e orale e il suo utilizzo nelle vite di ognuno di noi. Usiamo un martello per fissare un chiodo e ago e filo per cucire un bottone, ma a cosa serve la poesia? Marginale o centrale che sia, la poesia è viva e può entrare nel nostro quotidiano in modo concreto: rende più sopportabili i giorni, ci accompagna attraverso il tempo e torna utile in molti momenti cruciali. Francesca Genti e Gianluca Gambino, attraversando i generi poetici, indagano come questa arte maggiore possa venirci in aiuto.

 

Come si svolge il corso?

Il corso è strutturato in due parti: una prima parte teorica è dedicata al commento e alle tecniche di lettura ad alta voce di poesie della tradizione e contemporanee. 

La seconda parte del corso è invece dedicata alla produzione scritta di propri testi poetici che verranno affidati ad altri partecipanti al seminario, che proveranno a leggerli ad alta voce per essere messi in scena in un reading finale.

Le lezioni sono tenute da Gianluca Gambino, attore professionista per teatro, cinema, tv e spot, e da Francesca Genti, scrittrice e poetessa (Anche la sofferenza ha la sua data di scadenza, HarperCollins, 2018),  La poesia è un unicorno, Mondadori, 2018) 

 


Argomenti del corso

 

  • Conquistare l'oggetto del proprio desiderio. La lirica amorosa e il suo magnetico potere di attrazione.

  • Nei nostri cuori e sui nostri striscioni. L’invettiva, la poesia civile e la sua attualità.

  • Far divertire un bambino. La filastrocca e il legame affettivo con la lingua madre.

  • Reading finale con i testi dei partecipanti.

  

Date e orari

Sabato 18 e domenica 19 febbraio 2023.

Orari entrambi i giorni dalle 10 alle 13 e dalle 14 alle 17.

Il workshop si svolge nella nostra sede, al Teatro Studio Bunker, in via Niccolò Paganini 0/200 - 10154, Torino. 

La scuola di teatro è ente accreditato Miur: è dunque possibile pagare il laboratorio con la carta docente. 

 

Vuoi maggiori informazioni?

Contattaci via mail o telefonicamente ai seguenti recapiti
mail [email protected]
tel.+39 3456778879

Argomenti del corso

 

  • Conquistare l'oggetto del proprio desiderio. La lirica amorosa e il suo magnetico potere di attrazione.

  • Nei nostri cuori e sui nostri striscioni. L’invettiva, la poesia civile e la sua attualità.

  • Far divertire un bambino. La filastrocca e il legame affettivo con la lingua madre.

  • Reading finale con i testi dei partecipanti.

  

Date e orari

Sabato 18 e domenica 19 febbraio 2023.

Orari entrambi i giorni dalle 10 alle 13 e dalle 14 alle 17.

Il workshop si svolge nella nostra sede, al Teatro Studio Bunker, in via Niccolò Paganini 0/200 - 10154, Torino. 

La scuola di teatro è ente accreditato Miur: è dunque possibile pagare il laboratorio con la carta docente. 

 

Vuoi maggiori informazioni?

Contattaci via mail o telefonicamente ai seguenti recapiti
mail [email protected]
tel.+39 3456778879

L'iscrizione include

Attestato di partecipazione

Ricevi il tuo attestato personalizzato a fine corso.

Accesso al gruppo esclusivo

Potrai far parte del gruppo facebook “La scuola folle” dove confrontarti con allievi e docenti in qualsiasi momento.

Ente accreditato Miur

Puoi pagare i nostri corsi con la carta docente!

Vuoi sapere in anteprima le date del nuovo workshop?

aggiornatemi sulle prossime classi

Docente del Corso

Cosa dice chi ha frequentato i nostri corsi

Iscriviti al workshop

OK, VOGLIO ISCRIVERMI!